Burraco online

Burraco, che passione

Burraco online, un fenomeno in espansione

Burraco online

Il burraco è un gioco di carte diffusissimo in Italia e in diversi paesi del mondo, non solo europei: a burraco infatti si gioca anche negli Stati Uniti, così come in molti Paesi Arabi. Pare che il gioco del burraco sia nato in Uruguay come variante della canasta.

Il “fenomeno burraco” è scoppiato, in Italia, nei primi anni '80. All'inizio non c'erano regole precise e si giocava a partita libera, poi, grazie all'intervento di alcuni bridgisti, nacque il burraco da torneo, in cui fecero la loro comparsa gli score con il sistema di attribuzione di match point e victory point.

Come logica conseguenza, anche il gioco del burraco vide nascere i propri circoli, le proprie associazioni ed infine le federazioni, tra cui la più nota e accreditata è la F.I.Bur (Federazione Italiana Burraco), che accomuna tutti i tesserati garantendo un sistema di regole che tutelano i giocatori di burraco sia dal punto di vista etico che da quello tecnico.

Nel volgere di pochi anni, il gioco del burraco è diventato una realtà che conivolge milioni di giocatori di entrambi i sessi e di tutte le età – in Italia si stima che attualmente i giocatori di burraco siano tre milioni.

Il burraco e le sue strategie

Lo scopo del burraco è di calare gruppi di carte dello stesso seme e valore sequenziale (chiamate “sequenze”), oppure stesso valore e seme diverso (chiamate “combinazioni”), fino al raggiungimento di 7 o più carte chiamate “Burrachi”.

Il gioco è suddiviso in singole mani (chiamate “smazzate”) e per vincere una smazzata, un giocatore deve riuscire a raggiungere i seguenti obbiettivi:

  1. Riuscire a giocare, calando a terra (con sequenze o combinazioni), tutte le carte che ha in mano;
  2. Prendere un gruppo di ulteriori 11 carte chiamato “pozzetto”;
  3. Riuscire a calare a terra almeno 7 carte in sequenza o combinazione (un “Burraco”);
  4. Terminare nuovamente tutte le carte che ha in mano, scartando l'ultima carta.

Al termine della smazzata viene dato un punteggio positivo alle carte a terra sia del vincitore che del perdente, ed un punteggio negativo alle carte rimaste in mano (che quindi vengono attribuiti solo al perdente). La somma dei punti guadagnati durante le varie smazzate darà il punteggio finale e decreterà il vincitore della partita.

Le strategie di base del burraco, che lo rendono un gioco avvincente, in grado di regalare emozioni e anche, a volte, autentiche scariche di adrenalina, passano attraverso l'osservanza di alcune regole (che si imparano facilmente fin dall'inizio e si consolidano soprattutto giocando a burraco molto spesso).

Sono regole mirate a conquistare un determinato vantaggio nei confronti dei propri avversari al tavolo del burraco; regole che cambiano a seconda che si sia nella fase iniziale, in quella centrale o in quella finale della partita di burraco. Oltre a queste regole ci sono poi dei “requisiti” quasi indispensabili per giocare a burraco con una buona percentuale di vittoria.

C'è da applicare il calcolo delle probabilità. C'è da considerare sempre che il burraco è un gioco di squadra, anzi per meglio dire di coppia: una coppia (una squadra) contro un'altra coppia (un'altra squadra). Quindi, occorre essere complici, generosi e non egoisti; occorre prevedere, immaginare quali possano essere le aspettative, i problemi, le necessità del compagno, sia nel mettere in tavola le carte che nel fare “passaggi” che possano essere utili.

E' fondamentale saper scartare bene, anche a costo di posporre o sacrificare un propro gioco, pur di non “regalare” carte utili all'avversario.

E' necessario tener d'occhio la situazione, osservare le carte - quelle già esposte e quelle degli scarti - e spesso anche il comportamento degli avversari. E' necessario, sempre, giocare d'anticipo, calcolando i tempi.

Servono infine, nella stessa misura, coraggio e pazienza, aggressibità e dissimulazione, immaginazione e capacità di analisi. E, naturalmente, serve anche un po' di fortuna, perché a burraco senza un po' di fortuna è difficile vincere.

Tornei di burraco, burraco online e il burraco internazionale di
www.myburraco.it

A burraco si gioca in casa, si gioca al circolo, si gioca in tornei locali, regionali e nazionali; si gioca a burraco in vacanza, in crociera e negli hotel di mezzo mondo; ed ora si gioca moltissimo a burraco anche su internet. I siti internet che offrono la possibilità di divertirsi con il gioco del burraco sono numerosi, quasi tutti ben organizzati e molto frequentati da centinaia e, a volte, migliaia di giocatori.

Tra questi siti, ho scoperto con piacere l'esistenza di
www.myburraco.it

Dico con piacere perché ad oggi è l’unico sito nel quale, oltre al classico burraco “italiano”, si gioca anche il burraco “internazionale” (detto anche “americano”). Il Burraco Internazionale segue in generale lo stesso Codice di Gara del Burraco Italiano.

Quelle che rendono il Burraco Internazionale diverso dal Burraco Italiano (e che sotto molti aspetti, soprattutto di strategia e di tattica, lo rendono un po' più impegnativo e quindi più interessante, oltre che un po' meno soggetto alla fortuna) sono tre sole regole:

  1. burraco pulito obbligatorio (non si può effettuare la chiusura finale se non si ha almeno un burraco pulito; questo significa che tutta la strategia del gioco, fin dall'inizio, deve tener conto di questa esigenza);
  2. niente tris e solo scale (non si possono aprire tris di carte uguali come tre cinque, tre dieci, tre re: gli unici tris consentiti sono quelli costituiti dalle carte estreme, cioè da Assi e Tre);
  3. si può raccogliere dal monte degli scarti soltanto se si può “attaccare” almeno una carta ad uno dei giochi già aperti (o, nel caso della carta iniziale, se con questa si può aprire un gioco).

La carta “di attacco” può essere già in mano al giocatore o trovarsi nel monte degli scarti. Questo comporta, ovviamente, sia la necessità di “avere-tenere” carte di attacco per poter raccogliere all'occorrenza, sia la possibilità di fare scarti utili – passaggi - al compagno quando si pensa che l'avversario sia impossibilitato a raccogliere.

Se vi interessano coppe o trofei per le premiazioni dei vincitori di un torneo vi consiglio di visitare il sito www.coppeetrofei.com - troverete una vasta quantità di trofei e coppe anche econimiche, a meno di 20 euro.