DreamCatcher Home

Telefonino spia

Note sui cellulari spia, chiamati anche spy-phone.

 

L'uso di un  cellulare spia è del tutto legale se lo utilizziamo per proteggere la nostra proprietà e la nostra privacy, in altri casi il suo utilizzo potrebbe essere illegale.

 

Verifica se qualcuno ti sta intercettando mentre parli al telefono!

 

In commercio esistono molti telefonini venduti come cellulari spia con caratteristiche e funzioni decisamente superiori al sistema autocostruito presentato in questa pagina, ma non costano 10 euro. Il costo di questi telefonini si aggira mediamente sui 1.000-1.500 euro.

 

Questi cellulari hanno in genere anche la funzione di ascolto ambientale a distanza e di localizzazione geografica, funzioni che non sono indispensabili per lo scopo previsto del cellulare spia di cui parliamo in questo articolo.

 

Argomenti correlati:

Un cellulare come antifurto

 

Un telefonino cellulare può diventare un antifurto perfetto, specialmente se abbinato ad un impianto d'allarme. In tal caso equivale ad avere un combinatore telefonico GSM.

Un combinatore telefonico GSM costa centinaia di euro, un telefonino trasformato in combinatore GSM costa 10 euro, più ovviamente il costo del telefonino, ma oggi i telefonini si trovano anche a 20 euro.

 

Bonifiche telefoniche professionali Livorno

 

Bonifiche telefoniche professionali Milano

 

 

Cellulari spia - come costruire un cellulare spia

Bastano 10 euro, saper usare un saldatore e un po' di pazienza per trasformare un vecchio telefonino in un efficiente cellulare spia



 

 

Cellulari Dual Sim Samsung

 

Il telefonino utilizzato per questo esperimento per creare un cellulare spia è un vecchio Nokia 3310, ma vanno bene quasi tutti i cellulari.

i pochi componenti necessari per trasformare il telefonino in cellulare spia Il vecchio Nokia trasformato in uno spy-phone

Componenti impiegati per trasformare il Nokia 3310 in un telefonino spia (spy-phone)

Elenco componenti:

1 condensatore elettrolitico di 1000 mf 16V

1 relè 9 volt in miniatura (anche 12 volt va bene)

1 interruttore funzionante a mercurio

1 interruttore a pallina o di altro tipo

1 basetta forata per assemblare il tutto

1 piccolo contenitore di plastica

1 pila da 9 volt

Tutti i componenti si trovano facilmente in qualsiasi negozio che vende componenti elettronici, ad esempio alla GBC e costano 12 o 13 euro, pila inclusa.

Schema circuito elettrico del cellulare spia

Schema del cellulare spia

 

Vista dei componenti saldati sulla basetta

Vista dei componenti inseriti nel contenitore e del relè e condensatore saldati sulla basetta da collegare al cellulare

saldare 2 fili sui 2 contatti del tasto 2 sulla tastiera del telefonino

Saldare 2 fili sui 2 contatti del tasto 2 sulla tastiera del telefonino  da trasformare in cellulare spia. L'altra estremità di questi fili va saldata ai 2 contatti del relè che si chiudono quando arriva corrente alla bobina dello stesso. La corrente alla bobina del relè arriverà quando l'ampollina contenente mercurio verrà inclinata a causa dell'aperture del vano portaoggetti dell'automobile, o di un cassetto. Nel caso si voglia essere avvertiti con una telefonata dell'apertura di un cassetto è preferibile al posto dell'interruttore al mercurio utilizzare un interruttore magnetico (del tipo utilizzato comunemente dagli antifurti per controllare l'apertura di una porta).

Nel cellulare spia dovremo inserire una SIM che non ci serve più, che sarà quindi adibita esclusivamente a questo scopo.

Ma in che modo il telefonino fa la spia?

Una volta fissato (anche con nastro adesivo) l'interruttore al mercurio sullo sportellino del vano portaoggetti dell'autovettura (o su qualsiasi altro sportello), se lo stesso viene aperto il mercurio si sposterà e toccherà i due contatti presenti nell'ampolla mettendoli in corto circuito. In questo modo il relè si attiverà per circa 3 secondi e verrà quindi simulata la pressione del tasto del telefonino  in corrispondenza del quale abbiamo saldato i 2 fili.

Supponiamo che sia il tasto del numero 2. Basterà che abbiniamo a tale tasto la chiamata rapida al nostro numero di cellulare ed ecco che appena qualcuno aprirà lo sportello (o il cassetto) il cellulare "farà la spia" chiamandoci immediatamente, dandoci magari la possibilità di sorprendere l'intruso con le mani ancora nel cassetto.

Il cellulare spia ovviamente dovrà essere nascosto da qualche parte e dovremo provvedere anche ad alimentarlo (in automobile si può usare un banale caricatore per auto, a casa o in ufficio un normale alimentatore di rete.

Come recuperare i dati cancellati dal cellulare

Come si recuperano i dati persi o cancellati da un cellulare?

Recuperare dati cancellati da un cellulare non è un'operazione facile. Si consiglia di rivolgersi ad un esperto. Potete ad esempio contattare www.recuperofilecancellati.net

 

 

 

©2008 studio viasetti - brescia, milano, varese, como, lugano, bergamo, verona, vicenza, padova, bologna, roma, palermo

realizzazione e posizionamento siti web - corsi di formazione a domicilio - Sede: 25030 Castel Mella (Brescia) - Via Alberto da Giussano, 41

Tel. 0302584315 - E-Mail: info@dreamcatcher.it