DreamCatcher

DHS: cos'è

Il DHS è prima di tutto un grande Gruppo di Acquisto a livello mondiale. Entrare a far parte di tale gruppo porta in primo luogo alla possibilità di acquistare beni o servizi a prezzi vantaggiosi, sconti oppure veri e propri rimborsi in denaro tramite il circuito PayPal o Moneybookers (basta avere un account, del tutto gratuito).

Dopo essersi registrato (gratuitamente), il socio acquista direttamente presso le aziende che offrono il bene o servizio da lui cercato, ma lo fa attraverso un portale. Per entrare nel portale occorrono i codici inviati durante la registrazione.

Nel centro commerciale si può trovare di tutto, dalle candele al servizio e-Banking e assicurazioni. 

Possiamo prenotare una vacanza oppure un volo...

Come si guadagna?

Per quanto riguarda invece la possibilità di guadagno, i modi sono principalmente due, la prima cosa da fare è iscriversi come membro VIP, ossia membro privilegiato. L'iscrizione come membro Vip ha un costo una tantum di 38 Euro.

Si dispongono di mezzi e informazioni per  incentivare nuovi membri a far parte del Gruppo di Acquisto. Su tutti i nuovi membri sponsorizzati personalmente i membri VIP percepiscono una percentuale di rimborso sugli acquisti fatti attraverso il centro commerciale da questi ultimi.

Si dispongono di mezzi e informazioni per incentivare nuove Aziende a far parte del Gruppo di Acquisto, il membro VIP che farà entrare nel circuito un'azienda percepirà PER SEMPRE una percentuale in rimborsi su tutti gli acquisti fatti nella medesima da tutti i soci iscritti. Il membro che diventa VIP (pagando la quota abbonamento di 38 Euro) dispone della garanzia A RISCHIO ZERO, ha infatti la possibilità di recedere l'abbonamento entro 30 giorni, e venire rimborsato entro 2 giorni lavorativi.

Una volta diventati VIP si ha accesso ad un centro di controllo on-line dove si trovano tutte le informazioni per monitorare il proprio lavoro, nuovi membri, movimenti, acquisti ecc... oltre a corsi on line di e-busuness.

Le opportunità di guadagno sono commisurate all'impegno e alla costanza, occorre far entrare a far parte del Gruppo quante più persone possibile.

Secondo informazioni fornite da alcuni associati sembra che nell'arco di un paio d'anni quasi tutti i membri VIP che si sono impegnati siano riusciti a percepire una rendita compresa tra i 3000 e i 4200 Euro mensili. Facendo anche uno sconto del 50% a ciò che affermano risulta che lavorare da casa con DHS si può guadagnare come in un normale lavoro d'ufficio.

Guadagnare in internet

Come guadagnare in internet lavorando da casa poche ore

Come ottenere prestiti senza busta paga - prestiti veloci online

Sembrerebbe che i modi per guadagnare lavorando a casa con un PC e una connessione ad internet siano tantissimi. E' facile fare alcune verifiche. Se cerchiamo in Google uno dei seguenti termini troveremo questi risultati:

* dati relativi alla ricerca effettuata il 28/09/2007

Come possiamo constatare vi sono milioni e milioni di siti web che ci propongono di guadagnare lavorando in internet da casa nostra. E stiamo parlando solo di siti in lingua italiana.

Se cercassimo termini in lingua inglese, come ad esempio "make money online", troveremmo 255 milioni di siti internet!

Da questi dati sembrerebbe che trovare il modo di fare soldi in internet sia la cosa più facile del mondo. Ma è davvero così? Questi milioni di siti danno veramente l'opportunità di fare facilmente soldi in internet lavorando 2 o 3 ore al giorno?

Ma quale è la domanda?

Al di la del numero incredibile di siti che offrono lavoro da casa da svolgere tramite internet qual è la domanda reale? Quanti utenti effettivamente cercano la possibilità di guadagnare in internet lavorando da casa?

Stando ai dati forniti dal circuito Overture (MSN, YAHOO, Altavista, e altri motori minori) sulle ricerche effettuate in Italia nel mese di Luglio 2007 risulta che circa 75.000 utenti hanno cercato informazioni su come guadagnare in internet o comunque come guadagnare da casa.

Riporto i dati ricercati nei dettagli:

Considerando che questi dati non includono gli utenti che hanno usato Google - che non rilascia i dati - per le ricerche, è ipotizzabile che, considerando la percentuale di chi in Italia usa Google rispetto agli altri motori, i suddetti numeri vadano moltiplicati per 4. Arriviamo quindi alla conclusione che circa 300.000 persone ogni mese in Italia cercano informazioni su come guadagnare in internet lavorando da casa.

Evidentemente si tratta di un'esigenza molto sentita.

 

Attenti alle truffe

Purtroppo la maggioranza delle offerte puzza di truffa ed in effetti è così. Quando qualcuno vi manda un'email (anche se si tratta di un conoscente, di un amico, di una persona attendibilissima, di un professionista serio) e vi chiede di farla girare perché, così facendo, Microsoft, o AOL, o Nokia oppure altre note aziende vi daranno dei soldi per ogni email che invierete, siate certi al 100% che si tratta di una bufala. Nessuna azienda seria vi darà mai dei soldi solo per fare spam.

Ci sono anche aziende serie

Proseguiremo con l'analisi delle aziende che consentono di guadagnare onestamente in internet (anche se bisogna lavorare!). Nella colonna a destra di questa pagina potete vedere ad esempio come funziona il circuito DHS.

 


Argomenti trattati in questo articolo:

Lavorare da casa con il PC: l'offerta disponibile
Lavorare da casa con internet: dati statistici su domanda e offerta 
Lavorare online da casa con la società DHS

Vuoi guadagnare 2 euro al giorno lavorando solo 2 ore?

Leggo sul sito guadagnarecolweb.com la seguente proposta:

Come guadagnare offrendo ai propri visitatori la possibilità di iscriversi a PAYPAL

Mi sorge spontanea una domanda:

C'è qualcuno che è ridotto tanto male da dover lavorare 2 ore per incassare 2 euro? Mah...

Avete mai pensato a qualcosa di più sicuro? Come ad esempio guadagnare inserendo annunci AdSense sul sito?


Questa pagina xhtml è compatibile con lo standard di accessibilità del W3C ed è stata validata dal World Wide Web Consortium .

©2006 studio viasetti - brescia, milano, varese, como, lugano, bergamo, verona, vicenza, torino, padova, bologna, roma, napoli, palermo

contatto per altroconsumo.info: Sig. Paolo Boldrini  bpaolo@altroconsumo.info